Come tutte le società di TEM, anche TEM ITALIA eroga servizi di internazionalizzazione fornendo “Export Manager in affitto” alle Aziende che intendono approcciare il mercato estero per la prima volta, così come a quelle già più strutturate, che hanno l’esigenza di aprire o consolidare uno specifico mercato estero, a seconda delle esigenze.

Nelle società di TEM normalmente gli interlocutori in campo sono tre: l’Azienda, la società di TEM e il Temporary Export Manager (TEM), il quale operativamente sviluppa il progetto export.

Una figura di coordinamento tra i protagonisti del progetto di export

In TEM ITALIA crediamo che, al di là dell’imprescindibile serietà e professionalità del TEM e dell’Azienda, dietro la buona riuscita di ogni progetto export sia fondamentale anche curare la relazione umana tra tutte le parti coinvolte.

Per questa ragione, abbiamo voluto mettere in campo per le Aziende nostre clienti e per i professionisti TEM che collaborano con noi una figura aggiuntiva, a garanzia del buon fluire del progetto export, dal primo approccio con l’Azienda alla conclusione del progetto stesso: l’Account Manager.

Questa figura si innesta nei servizi da noi offerti e ne costituisce parte integrante, svolgendo un importante ruolo di coordinamento fra il TEM e l’Azienda.

Mansioni e obiettivi dell’Account Manager

L’Account Manager, in qualche modo, è il volto e il biglietto da visita di TEM ITALIA. È il professionista che gestisce la relazione con l’azienda fin da subito: fin dalla prima stretta di mano con l’imprenditore, ne recepisce i bisogni e gli obiettivi e, in collaborazione con TEM ITALIA, contribuisce alla creazione della proposta di progetto export, che viene sempre formulata ad hoc, in base alle esigenze specifiche di ogni singola Azienda. Infatti, non esiste un progetto “standard” che può funzionare per tutte le aziende e con tutti i TEM. 

L’Account Manager è la figura chiave che con estrema attenzione riesce a carpire quali siano le necessità dell’Azienda, analizzandone i punti di forza e i timori; riuscendo a vedere questi ultimi da un punto di vista esterno. Sa essere molto obiettivo e concreto nel risolverli e, soprattutto, superarli per trasformare anch’essi in una rampa di lancio per l’export.
L’Account quindi, è in grado di ascoltare su più fronti, la voce dell’imprenditore.

Fluidità di progetto e team di lavoro

Come spiegato in precedenza, TEM ITALIA si occupa, grazie alle indicazioni sapientemente fornite dall’Account Manager, di coinvolgere il TEM che calza a pennello sui bisogni e gli obiettivi dell’Azienda. Spetta poi all’Account Manager introdurre all’Azienda il TEM, con il quale si confronta su base regolare sull’andamento del progetto, incalzandolo qualora fosse necessario.

Ugualmente, l’Account Manager mantiene una relazione regolare anche con l’Azienda, per recepire e garantire il rispetto degli obiettivi generali del progetto in tutte le sue fasi, anche attraverso riunioni di avanzamento lavori, alle quali prende parte insieme al TEM.

Il TEM incaricato del progetto trova nell’Account Manager un professionista che già a monte ha svolto un’analisi dei bisogni dell’Azienda e che lo introduce all’Azienda stessa come il TEM di TEM ITALIA più idoneo per sviluppare il progetto in questione, ma anche un collega con il quale potersi confrontare e al quale poter chiedere supporto in qualsiasi eventualità di tensione durante il progetto, sempre nel pieno rispetto dell’autonomia operativa del TEM stesso.

Ecco che l’Account Manager diventa quel trait-d’union imparziale, pronto a fornire supporto sia al TEM che all’Azienda e aggiornato sugli obiettivi generali del progetto, per garantirne la fluidità  in tutte le sue fasi.

“Da soli possiamo fare così poco; insieme possiamo fare così tanto” (Helen Keller)

Chiara Castorina

Scarica i nostri eBook gratuiti

Ebook dedicati ad aziende e TEM che vogliono approfondire tematiche particolari su export e internazionalizzazione.

Contattaci per approfondire

Per qualsiasi domanda, dubbio o necessità, TEM ITALIA è sempre a tua completa disposizione.